smettere di fumare

10 buone ragioni per smettere di fumare per sempre

La maggior parte dei fumatori prova almeno due volte a smettere di fumare prima di riuscirci definitivamente. Il fallimento al primo colpo è quindi una cosa normale. Il fai-da-te e la forza di volontà non sono sempre sufficienti.

Ecco 10 buoni motivi per chiudere con il fumo.

  1. Il fumo anticipa la menopausa. Il fumo può anticipare l`arrivo della menopausa di diversi anni. Inoltre le fumatrici rischiano di avere ossa più fragili: ogni 10 anni se ne va in fumo dal 2,3% al 3,3% della densità minerale ossea. Gli effetti peggiorano nelle donne dopo la menopausa.
  2. Dopo 10 anni, il fumo accelera il processo di invecchiamento della pelle provocando il restringimento dei vasi sanguigni e danneggiando i tessuti, che ovviamente perdono elasticità. I capelli dei fumatori diventano grigi molto più precocemente rispetto al normale.
  3. Sporco in casa. Il fumo di sigaretta crea delle macchie gialle difficili da togliere sui muri di casa. Il pensiero di dover ritinteggiare potrebbe essere una buona scusa per smettere. Lo stop al fumo fa bene anche ad altre voci dell`economia domestica. I vestiti “affumicati” per tornare puliti e profumati richiedono più acqua e quindi più detersivo e quindi più elettricità. Senza fumo, anche le bollette diventano più leggere.
  4. Fare a meno di avere un accendino in casa ha i suoi indubbi vantaggi: aiuta a tenere lontana la tentazione di accendere una sigaretta e può essere una mossa decisiva per abbattere di colpo il tasso di “combattimenti” tra bambini sui sedili posteriori. IPod, DVD e Playstation si collegano infatti all`accendisigari dell`auto tramite un adattatore. I bambini viaggeranno più felici, senza inalare fumo passivo.
  5. Sapori. Senza fumo il cioccolato è decisamente più buono. Merito del palato e della lingua che riscoprono i sapori.  Contrariamente a quanto si pensa, nonostante gli effetti di lungo periodo sulle papille gustative, il fumo aumenta il desiderio alimentare, specie nelle donne, ed in particolare di carboidrati e di cibi ad alto contenuto di grassi.
  6. Gli animali domestici saranno più sani. È dimostrato che il fumo passivo può provocare il cancro alla bocca e il linfoma nei gatti domestici, il cancro dei polmoni per cani e volatili.
  7. La pillola diventa più sicura. Per chi usa la pillola come metodo contraccettivo è necessaria una scelta. La pillola, infatti, non è raccomandata per le fumatrici perché i contraccettivi orali possono comportare un rischio di coaguli, attacchi di cuore e ictus. Questi rischi aumentano se si fuma assiduamente.
  8. Risvegli difficili e sensazione di sonnolenza: secondo i ricercatori dell`Università Johns Hopkins, nel Maryland (Usa), i fumatori soffrono quattro volte più di disturbi del sonno. A quanto pare per colpa della nicotina, la cui concentrazione si riduce durante la notte. La mattina i problemi non finiscono. L`organismo dei fumatori “brucia” infatti la caffeina molto più velocemente. Quando si smette di fumare, quindi, è molto meglio ridurre le tazzine di caffè. Ne guadagnerà l`umore, ma anche le arterie ringrazieranno.
  9. Le scale non saranno poù difficili da fare.  Fare a meno dell`ascensore aiuta anche a dimagrire. Numerosi studi hanno confermato che smettere di fumare migliora le prestazioni, dal calcetto al lavoro. Una ricerca olandese ha dimostrato che i fumatori si ammalano di più: in un anno si assentano dall`ufficio mediamente 11 giorni in più dei colleghi non fumatori.
  10. Una «botta» di vita. Ormai è certo, anche scientificamente: fumare non è sexy. Neppure il senso di sicurezza ne esce bene. Ricercatori inglesi della Peninsula Medical School hanno messo sotto esame circa 10 mila persone sopra i 50 anni. Qualità della vita a confronto, i fumatori se la passavano decisamente peggio rispetto al gruppo di non fumatori.