smettere di fumare

La sigaretta elettronica serve a smettere di fumare?

La sigaretta elettronica può aiutare il fumatore nel processo di smettere di fumare. Il vero nemico da abbattere per smettere di fumare non è la dipendenza dalla nicotina, ma il proprio bisogno di dipendenza che si manifesta nel vizio del fumo.

Il noto Allen Carr quando è riuscito a smettere di fumare i suoi dieci pacchetti di sigarette al giorno scrivendo il libro famoso per aiutare le persone a smettere di fumare.

E’ relativamente facile disassuefarsi dalla nicotina, magari aiutandosi con i tanti prodotti naturali o chimici che esistono in commercio a questo scopo. E’ molto meno facile rinunciare a tutto ciò che la sigaretta rappresenta per ogni fumatore.

Il bisogno di dipendenza da tabacco è una necessità primaria: spesso chi smette di fumare diventa dipendente da altre sostanze ed abitudini, come cibo, caramelle, alcool o addirittura droghe. La maggior parte dei fumatori inizia a fumare durante l’adolescenza, periodo in cui la sperimentazione è sempre presente ed il ragazzo desidera provare nuove esperienze di vita.

Se relazioni familiari non sono presenti sarà più difficile affrontare le la vita e quindi spesso si cade nella dipendenza dal fumo. La dipendenza dalla sigaretta rappresenta il fallimento del percorso verso l’autonomia affettiva.

Come diventare ex fumatori

Chi vuole diventare felicemente un ex fumatore deve prendere consapevolezza di tutte le funzioni accessorie legate al fumo: la gestualità del tenere la sigaretta in mano e portarla alla bocca, le false proprietà rilassanti e nell’incremento della concetrazione derivanti dal fumo. In realtà la sigaretta non serve a nulla nello stato d’animo di una persona, al massimo creano una sospensione o una distrazione per poi ritornare al punto di partenza se non peggio dopo averla finita.

Come sarebbe la vita senza sigaretta? La forza di volontà è importante ed è importante costruire uno scenario del proprio futuro senza tabacco, e che sia uno scenario positivo affinchè smettere di fumare sia una conquista e non una rinuncia.